Il crescente successo della formazione

Ben due missioni di medici italiani interessati alla cooperazione hanno visitato nel corso dell’anno il distretto sanitario di Diofior  per intraprendere una stimolante avventura formativa.

Visite ai dispensari, lezioni nell’aula dedicata al Bois Sacré, incontro con le Badieun’ Gox, sono solo alcune delle esperienze vissute in loco per vivere insieme. Non soltanto per frequentare un corso formativo sulla tubercolosi, ma anche per comprendere la prevenzione e la gestione della malattia in condizioni tanto diverse dalle nostre.

Un’esperienza unica nel suo genere, in quanto affronta la malattia in modo sistemico, sia dal punto di vista sanitario che sociale e politico.