Lancio del progetto

Una nuova collaborazione tra Stop TB Italia e Lilly MDR-TB Partnership a Città del Capo in Sud Africa: il progetto si chiama Gugulethu e prevede una raccolta fondi per ridare speranza alle famiglie sudafricane colpite dal contagio.

Il Sud Africa vive una grave emergenza sanitaria provocata da malattie che in altre parti del mondo è spesso possibile tenere sotto controllo. Le prime vittime sono proprio i bambini. In alcune zone del Paese la portata di questo fenomeno assume i contorni del disastro. Gugulethu è una di queste: qui la tubercolosi uccide ogni giorno.

Per combatterla sono scese in campo l’Associazione Stop TB Italia Onlus e Lilly MDR-TB Partnership. Il 24 marzo 2008 – in occasione della Giornata Mondiale della Tubercolosi – hanno lanciato il Progetto Gugulethu che, attraverso una raccolta di fondi, intende non solo sostenere le strutture sanitarie locali, ma anche migliorare le condizioni di vita dei piccoli pazienti. La somma raccolta sarà in gran parte utilizzata per l’acquisto di cibo, abiti, giocattoli e materiale scolastico per le famiglie indigenti della baraccopoli.

L’iniziativa è gestita da una Commissione di Garanzia italo-sudafricana presieduta, da Anna Cataldi, ambasciatore della StopTB Partnership.