Rapporto Globale Tubercolosi 2015 OMS

04/11/2015

Il 28 ottobre l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha reso pubblico l’ultimo Report Globale sulla Tubercolosi.

I numeri sullo stato della malattia evidenziano come oggi la tubercolosi (che colpisce soprattutto in Cina, India, Indonesia, Nigeria e Pakistan) sia tra le principali cause di morte al mondo, insieme a un’altra malattia infettiva a cui spesso si accompagna, l’Hiv/Aids (che nel 2014 ha fatto 1,2 milioni i morti, 400 mila con tubercolosi).

Secondo il report, con la strategia di diagnosi e le cure adottate, 43 milioni di vite sono state salvate tra il 2000 e il 2014; l’incidenza è scesa in media del 18% rispetto al 2000 in 16 dei 22 paesi ad alto rischio di tubercolosi (dove si sviluppa l’80% dei casi). I morti sono ancora tanti, 1,5 milioni (890 mila uomini, 480 mila donne, 140 mila bambini) e di questi 400mila sieropositivi. I nuovi casi registrati nel 2014 sono stati 6 milioni, il 63% di tutti i casi stimati, significa che il 37% è sottodiagnosticato o non risulta nei report. Sono 480 mila i casi di multiresistenza alle cure, ma solo 123 mila sono quelli registrati e curati.

“4400 persone muoiono ogni giorno di tubercolosi, il che è inaccettabile in un’epoca in cui è possibile diagnosticare e curare quasi tutte le persone con la malattia”, commenta Mario Raviglione, Direttore del Global TB Programme dell’OMS.

f49f9ba3e01c351d50e022e8641e4c31ad6cafa0

Sostenitrice della lotta alla TB è l’attrice inglese premio Oscar Emma Thompson, che a inizio ottobre ha girato a Londra un piccolo video (“We will end TB”). Si tratta del secondo video girato dall’attrice per la campagna OMS sulla tubercolosi (anche con il suo figlio adottato Tiny, un ex bambino soldato affetto da tubercolosi e curato con successo in Inghilterra). Curando il figlio adolescente Tiny ha scoperto che Londra è la “capitale europea” della tubercolosi (in certe parti della città il tasso di incidenza della tubercolosi supera quello di Paesi come Rwanda, Eritrea e Iraq come riferisce un rapporto della London Assembly) mentre ancora in tanti pensano che questa malattia sia solo un retaggio del passato: “la finiremo con la TB” è lo slogan.

Articoli pubblicati dalla stampa nazionale e internazionale a riguardo:

La Repubblica

Wired

Pharmastar

Scienze fanpage

Asian Journal

Japan Today

BBC News

United Nations News Centre

United Nations Dispatch

The Science Times

The Telegraph

NPR

The Huffington Post

Le Huffington Post

La Nacion

Univision Salud

The Indian Express

- Tag: , , , , ,
Tweet about this on TwitterShare on Google+Share on FacebookEmail this to someone



Cerca

Newsletter

accetto la privacy