Resoconto TB Day 2016

01/04/2016

Quest’anno in occasione della Giornata Mondiale della lotta alla TB Stop TB Italia Onlus, come annunciato, ha proposto eventi di formazione, di sensibilizzazione e di solidarietà in musica, a Milano e non solo:

  • Il 18 ed il 19 marzo si è svolta presso l’Acquario Civico la seconda edizione del Convegno Interdisciplinare, patrocinato dal Comune di Milano, “TB e HIV: due storie parallele. Towards the end”, con il quale si è inteso sottolineare come gli sforzi compiuti dalla ricerca, dalle istituzioni, dalle associazioni abbiano consentito di raggiungere successi che ora ci permettono di ipotizzare nuove strategie: non si mira più al controllo della malattia, ma alla sua eradicazione.

L’impegno di Stop TB in Italia è volto non solo all’innalzamento della soglia d’attenzione delle istituzioni ma anche alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul presente e il futuro di un fenomeno di carattere non solo sanitario ma anche sociale e, per farlo, l’associazione ricorre anche alla musica e al divertimento “condiviso”.

  • Sabato 19 marzo Stop TB Italia Onlus ha dato il via al concerto di raccolta fondi “One BAAR Night” che ha visto salire sul palco dell’Auditorium di Radio Popolare i musicisti della band milanese folk/rock “The Ghibertins” trasformati per l’occasione in un Live JukeBox. La partecipazione al concerto di circa 100 persone ci ha permesso di raccogliere 881€ che Stop TB Italia Onlus impiegherà per la costruzione di un pozzo d’acqua nel Distretto Sanitario di Diofior a sostegno del progetto TB e Nutrizione lanciato all’inizio dell’anno. Cinque ex-malati di TB (guariti grazie al primo progetto triennale appena conclusosi) stanno già frequentando una scuola di formazione agricola e l’impegno concreto di Stop TB sta nella preparazione di un ettaro di terreno attiguo al Centre de Santè di Diofior donatoci dal sindaco sulla base dei risultati raggiunti attraverso il precedente progetto. Dunque entro settembre dissoderemo il terreno, costruiremo pozzi, acquisteremo motopompe, pannelli solari e tutto l’occorrente per la coltivazione, affinché dalla sconfitta della malattia possano nascere nuove risorse a beneficio dell’intera comunità in un’ottica di automantenimento delle attività di lotta alla TB nel Distretto. Qui le foto della serata.

Ma le attività formative e celebrative non si fermano solo a Milano: anche quest’anno Stop TB ha promosso e patrocinato eventi in diverse città italiane:

  • Sabato 19 marzo il Gruppo Regionale Emila Romagna ha realizzato una serata di raccolta fondi al Cortile Café di Bologna con il concerto “Musica dal mondo” dei Raindrops.
  • Il 24 marzo si è tenuta presso la sala del Municipio Bassa Val Bisagno di Genova l’incontro “Tubercolosi: che cosa dobbiamo sapere di una patologia antica, ma sempre attuale”. L’evento è stato patrocinato dal Comune di Genova e per l’occasione sono state esposte le opere d’arte create dagli studenti del Liceo Artistico Paul Klee.
  • Nella stessa giornata, presso l’Aula Convegni dell’Accademia delle Scienze Mediche del Policlinico Giaccone di Palermo, si è tenuto il Convegno “Prevenire e curare la tubercolosi: l’esperienza della regione Sicilia”, patrocinato dall’Assessorato della Salute – Dipartimento regionale per le attività sanitarie e osservatorio epidemiologico “Promozione della salute” e dalla Società Italiana d’Igiene.
  • Il 5 Aprile si tenuto presso la sala convegni Ferrante del Presidio Ospedaliero di Lamezia Terme il Convegno “TB Day 2016″  organizzato dall’ASP di Catanzaro e presentato dal Dr. Lorenzo Surace, coordinatore del Centro di riferimento Regionale TBC e referente del Gruppo Regionale Calabria di Stop TB Italia Onlus.

  • Domenica 20 marzo 410€ sono stati raccolti grazie alle donazioni volontarie dei partecipanti al Seminario “La respirazione del Taijiquan” condotto da Roberto Valenza presso la palestra ProPatria di Milano e dedicato interamente al sostegno delle attività di Stop TB Italia Onlus.

Un po più in là rispetto al TB Day è in programma a Napoli un concerto di raccolta fondi organizzato dal Gruppo Regionale Campania.

La Giornata Mondiale della lotta alla tubercolosi è stata celebrata anche nel Distretto sanitario di Diofior, sede dei due progetti attualmente in corso (il progetto triennale radiologico in partnership con Yungar per la pace e il progetto TB e Nutrizione). Il 24 marzo con grande orgoglio una rappresentanza delle nostre Badienu gox, Amadi Senghor e Lamine Gning hanno partecipato alle celebrazioni per la Giornata Mondiale della lotta alla TB organizzata a Fatick, alla presenza di cariche governative del paese. La felicità di Stop TB sta anche in questo: oltre ai risultati che stiamo raggiungendo in termini sanitari, è  il riconoscimento proveniente dal territorio stesso nei confronti di chi è in prima linea nella lotta alla malattia che ci rende sempre più consapevoli che la strada intrapresa è quella giusta: per i malati, per i medici, gli infermieri, il personale sanitario, per le Badienu gox, per i villaggi, per la grande comunità del Distretto. 

- Tag: , , , ,
Tweet about this on TwitterShare on Google+Share on FacebookEmail this to someone