Tubercolosi a Milano: cosa deve sapere il Medico di Medicina Generale (MMG)

ASL di Milano, con il supporto di Stop TB Italia, ha organizzato nel mese di marzo 2012 tre edizioni di un corso di formazione sulla tubercolosi per i medici di famiglia.

Negli ultimi decenni le migrazioni dalle aree più povere e il fenomeno dell’HIV hanno modificato il profilo epidemiologico e clinico di questa malattia, con la comparsa di multiresistenze ai farmaci e il risveglio della paura del contagio, specie per i casi avvenuti in comunità infantili (come a Milano o a Roma), in cui è importante che le informazioni scientifiche fornite dagli esperti di sanità pubblica e dai medici di famiglia siano concordanti.

E’ proprio per questo che si è pensato a un corso che ha permesso ai MMG di conoscere la complessità della tubercolosi come malattia, nei suoi aspetti antropologici ed epidemiologici, in particolare a Milano, sapere quando porre uno specifico sospetto diagnostico e conoscere quali indicazioni fornire a pazienti, familiari e contatti.
Scopo del corso è stato anche quello di informare i MMG sulla rete dei servizi specifici e dei protocolli attuali seguiti per diagnosi e terapia, con l’obiettivo di favorire l’aderenza terapeutica dei propri pazienti. Stop TB Italia ha contribuito con l’ASL di Milano all’ideazione del programma del corso e alla produzione del materiale informativo che è stato messo a disposizione ai partecipanti:

  1. notizie utili sulle attività antitubercolari a Milano e Lombardia e siti web di interesse
  2. domande più frequenti dei pazienti rispetto alla TB e relative risposte sintetiche

Stop TB Italia ha anche distribuito i libretti “La Tubercolosi – Possiamo affrontare la malattia solo se la conosciamo” prodotti con il Comune di Milano e del materiale informativo sull’associazione e i suoi progetti.




Cerca

Newsletter

accetto la privacy