Newsletter Aprile/Maggio 2022

16/06/2022

Periodo denso di avvenimenti.

Dal 19 al 30 maggio abbiamo organizzato la periodica missione di supervisione del progetto Senegal.

Il programma di aiuto al sistema di controllo senegalese della TB prosegue senza intoppi. Sul campo le Badienu’gox continuano il lavoro di sensibilizzazione e di ricerca malati, mentre a livello organizzativo stiamo cercando di informatizzare le cartelle cliniche per rendere più facile ed immediato il monitoraggio dell’assistenza. Si tratta di un progetto pilota che, quando entrerà in funzione, potrebbe essere esportato ad altri distretti e contemplare non solo la tubercolosi ma l’intera storia clinica dei pazienti.

Ai corsi di formazione previsti per l’utilizzo della piattaforma parteciperanno due medici del PNT di Dakar, il responsabile della regione di Fatick, il medico capo di Dioffior e l’infermiere responsabile del trattamento. A loro volta dovranno poi formare gli infermieri capi dei singoli Post de Santé del distretto per la copertura completa del territorio. Progetto ambizioso ma estremamente moderno e di grande impatto.

A Roma nel frattempo ha avuto luogo il primo grande evento di comunicazione organizzato dai colleghi laziali. Il 20 maggio scorso, al teatro Trastevere, è stata allestita una rappresentazione letterario-musicale basata sui racconti pervenuti al concorso Virchow 2020.

Letture coinvolgenti ed emozionanti rappresentate dai bravissimi componenti della compagnia teatrale Nomen Omen, con l’accompagnamento di intermezzi musicali jazzistici, che hanno riscosso molto successo e stimolato la voglia di ripresentare lo spettacolo anche in altre sedi. Presenti in sala anche le vincitrici romane del premio Virchow, Vanessa Monfreda e Michela Baldi. Un ringraziamento particolare alle organizzatrici locali, Delia Goletti, Gina Gualano e Olga Jesurum, al nostro volontario di “Stop Tb ti ascolta” Nicola Sestili, sempre disponibile e puntuale, e alle nostre preziose volontarie Wilma e Giovanna nell’occasione rappresentanti della Stop TB nazionale.

A Torino il 26 maggio, presso il Safarà di via Borgo Dora, ha avuto luogo un incontro di sensibilizzazione e raccolta fondi attraverso un mercatino di prodotti senegalesi e aperitivo solidale.

Organizzato dalla regione Piemonte, l’incontro ha avuto un notevole successo di partecipazione ed ha consentito di raccogliere più di 800 euro che saranno destinati allo sviluppo della cooperativa “Fleurs de la Vie” sempre più attiva e ora molto inserita anche nel contesto di commercializzazione dei prodotti. Il nostro ringraziamento va come sempre a Ilaria Motta e a tutte le colleghe e colleghi che si spendono a favore dell’Associazione con impegno e intelligenza.

Infine inutile che ricordi a tutti la necessità di sensibilizzare le persone che conoscete alla “Campagna 5 per 1000” di quest’anno.

Come ben sapete questo tipo di contributo è per noi una indispensabile fonte di finanziamento, che ci consente non solo la sopravvivenza ma anche la possibilità di pensare a progetti e attività sempre nuove e sempre più coinvolgenti.

Ed ecco qualche foto a testimonianza e ricordo…

Il sindaco di Dioffior in visita a Fleurs de la Vie

Buon mese di giugno a tutti,

Giorgio Besozzi

Cerca


Newsletter

accetto la privacy