Gli echi del mal sottile

Stop TB Italia ha patrocinato lo spettacolo lirico “Echi del mal sottile” che si è tenuto il 28 aprile 2013 presso il Teatro Modena di Genova. Lo spettacolo, ideato e organizzato da Mauro Pagano all’interno della prima stagione lirica sperimentale “Franco Cerchiari”, presenta il problema della tubercolosi sotto una luce inaspettata e stimolante: ci mostra cioè come l’arte, la musica, e in modo particolare il recitar cantando, possano divenire coinvolgenti ed efficacissimi veicoli culturali di informazione per un piaga sociale purtroppo ignorata ma sempre presente.

Lo spettacolo si è focalizzato sui finali delle tre opere più rappresentative del melodramma europeo: la Bohème di Puccini, la Traviata di Verdi e Manon di Massenet, accomunate dallo stesso tragico epilogo, cioè le tribolate vite di Mimì, Violetta e Manon che sono stroncate in giovane età dalla tubercolosi. La successione temporale che rotola tra i secoli vuole sottolineare l’attualità del tema, così come la scelta per gli intermezzi delle sonate di Chopin, anche lui sconfitto a soli 39 anni dalla tubercolosi.

Un filtro quello dell’arte attraverso cui “vivere” i drammi provocati da un male che, in era pre-antibiotica, ha decimato intere generazioni e ma che ancora tutt’oggi mina la salute di molte persone.